Dal 1733 nel cuore di Firenze

La nostra Storia...

Gilli è il più antico caffè della città di Firenze.
Nato da una famiglia svizzera in una Firenze ancora medicea, venne inaugurato come "Bottega dei pani dolci" a pochi passi dal Duomo, in Via dei Calzaiuoli.

Tra il 1810 ed il 1815 i caffè veri e propri erano a Firenze all’incirca una ventina. Quell’intensa attività contribuiva alla straordinaria vivacità commerciale della zona.
Si trattava di un salotto cittadino in cui spiccava una sorta di aristocrazia del “gusto dolciario”.

1893

Gilli, oltre al negozio in via dei Calzaiuoli, comprava una porzione di bottega nella via degli Speziali, consentendo di produrre e vendere la propria pasticceria sulla via che diveniva la più importante della vita mondana di Firenze.

• Lo storico negozio “Luigi Gilli” in Via Calzaiuoli •

1917

Gilli fa il passo che lo proietta verso la modernità, approdando nella sua ultima ed attuale posizione in Piazza della Repubblica, prima Piazza Vittorio Emanuele, divenendo il luogo di ritrovo sociale e culturale di predilezione.

• Piazza della Repubblica •

Unico esempio di caffetteria in stile Liberty Fiorentino, si configura come tappa obbligata sia per i fiorentini che per i turisti, entrambi sensibili al fascino ed al valore storico che lo contraddistinguono.

• Una torta che raffigura il Battistero •

2021

• Il Caffè Gilli oggi •

Da sempre conosciuto come elegante palcoscenico e salotto della vita cittadina durante il ‘900, punto d’incontro di famosi letterati, intellettuali ed artisti, il Caffè Gilli oggi è il cuore pulsante di una città metropolitana moderna.